.......31 ottobre/1novembre 2003 -

Cicc quott e Hallowe'en...

Per il giorno di Tutti i Santi abbiamo messo a bagno già da qualche giorni i ceci...

... e il grano. Ora con un paio d'ore di cottura saranno pronti i nostri "cicc quott", che andranno consumati conditi con olio e sale oppure con il vino cotto.

Ma a Savignano c'è un gruppo attivissimo di ragazze e ragazzi che organizza un po' di tutto. Questa estate lo avevamo visto impegnato nella riuscitissima festa degli animali.

Ora stanno lavorando ad Hallowe'en...

 

 

Hallowe'en Savignans Gemellato con... Savigneux...

sembra un gioco di parole... ma chi è di Savignano intende, chi non è di Savignano non può fare altro che venre a scorpirlo appena può.

Accendiamo le candele e...

....le cocozze illuminano il paese ...

... o riscaldano gli spiriti....!!!

....ogni finestra nasconde un'anima che si appresta ad affrontare un nuovo inverno...

(La tradizione racconta che la festa di Hallowe'en per alcuni ha origini pagane (ma c'è chi la fa risalire ai cristiani). I colori che la caratterizzano- l'arancio e il nero - rappresentano rispettivamente il grano in segno di ringraziamento agli Dei per il raccolto dell'estate che avrebbe consentito di superare l'inverno, e l'apprestarsi dell'autunno.

"...non avere paura... ti aiuto solo a superare l'inverno.."